Coinbase: sei interessato alle Crypto?

Andiamo oggi a recensire Coinbase, un broker protagonista nel mercato delle Cryptovalute, che nonostante la sua giovane storia ha già riscosso un seguito piuttosto importante. Come al solito, rinnoviamo l’invito a non fidarvi di nulla se non di voi stessi, e a non aprire mai un conto con un broker prima di esservi accertati della sua stabilità guardando le certificazioni che può mostrare.

Una seconda recensione è disponibile qui.

Info di base sul conto

Coinbase offre ai clienti un metodo di autenticazione a 2 fattori, che può essere tramite SMS sul tuo telefono o tramite app di terze parti come Google Authenticator o Duo. Inoltre, Coinbase avvisa gli utenti se un nuovo dispositivo o indirizzo IP tenta di accedere al proprio account cliente. Tuttavia, nonostante ciò, se gli account dei clienti sono compromessi, Coinbase non si assume alcuna responsabilità per la perdita di fondi. Per questo motivo, in genere è consigliabile che una volta acquistata qualsiasi criptovaluta sullo scambio Coinbase, si memorizzi questa criptovaluta offline in un portafoglio che si controlla.

Vuoi altre recensioni su Coinbase? Prova qui!

Assistenza clienti Coinbase

Coinbase offre assistenza clienti tramite e-mail, oltre a disporre di una Knowledge Base e una pagina di domande frequenti per i clienti. I tempi di attesa per l’assistenza clienti possono variare, con l’enorme aumento della domanda del servizio negli ultimi mesi con conseguenti ritardi. Tuttavia, i tempi di risposta tipici tendono ad essere di circa 24-72 ore. Alcuni utenti hanno espresso frustrazione nel ricevere “risposte predefinite” che non affrontano interamente il problema sollevato.

Limiti di transazione

I limiti di transazione subiscono variazioni a seconda del paese, in aggiunta alle variazioni dovute ai metodi di pagamento e allo stato di verifica. Puoi visualizzare i tuoi limiti tramite un link nella pagina dei limiti dell’account. Coinbase consente inoltre agli utenti di richiedere limiti più elevati, sebbene queste applicazioni non siano generalmente applicabili alle transazioni con carta di credito. Per richiedere limiti più elevati dovrai verificare la tua identità e i residenti statunitensi completamente verificati possono effettuare transazioni fino a $ 50.000 a settimana, mentre i clienti europei verificati possono avere un massimo di $ 30.000 nel loro conto in qualsiasi momento. Gli utenti possono verificare i propri limiti tramite il proprio account.

Transazioni tramite criptovaluta

È facile archiviare, inviare e ricevere criptovaluta tramite Coinbase. Per inviare o archiviare criptovalute tutto ciò che devi fare è navigare nella scheda Invia del tuo account, scegliere il portafoglio da cui desideri inviare monete, inserire l’importo e la chiave pubblica dell’indirizzo del destinatario e fare clic su Invia.

Per ricevere criptovaluta, è necessario passare alla scheda Account, fare clic sul portafoglio in cui si desidera che i fondi vadano e fare clic su Ricevi. Dopo aver fatto clic su Ricevi, ti verrà fornito l’indirizzo del portafoglio del tuo account che può essere utilizzato dal mittente per trasferire la criptovaluta a te.

Coinbase vs Coinbase Pro (formalmente GDAX)

Nel 2015, Coinbase ha rinominato il nome commerciale dell’azienda in GDAX e poi di nuovo nel 2018 in “Coinbase Pro“, per separare l’elemento “commerciale” dello scambio dalla piattaforma di consumo più informale. Scoprirai che puoi evitare le commissioni di Coinbase utilizzando GDAX come piattaforma di acquisto / trading inviando un bonifico bancario a Coinbase e quindi utilizzando Coinbase Pro per gli acquisti. Tutti i clienti di Coinbase hanno automaticamente un account su Coinbase Pro, a cui puoi accedere con le stesse credenziali che avresti sul sito Web di Coinbase. Puoi scoprire di più sui due scambi nel nostro post comparativo Coinbase vs GDAX.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *